Ecologicamente responsabili

I boschi:
preziosa fonte di energia rinnovabile.

 

Il riscaldamento a legna non impoverisce la natura anzi ne favorisce il continuo ricambio garantendo e sostenendo tutti i principi di ecosostenibilità che sono alla base della nostra attività produttiva.

 

I nostri prodotti derivano da scarti di lavorazione del legno vergine nel pieno rispetto dell'ecosistema. L'approvvigionamento di legna è assicurato anche in tempi di crisi, grazie alla continua pulizia delle aree boschive europee che ci forniscono la materia prima.

Le nostre produzioni consentono in modo intelligente ed ecosostenibile di valorizzare i residui di legno derivanti dalle lavorazioni delle segherie. Con il vantaggio di ridurre notevolmente lo spreco di questa preziosa risorsa naturale e risolvere il problema gravoso dello smaltimento dei rifiuti grazie alla rivitalizzazione della segatura, e degli scarti di lavorazione delle segherie. In particolare, per quanto concerne gli impianti di produzione del pellet, le biomasse utilizzate per il funzionamento del forno in cui viene essiccata la legna sono costituite da cortecce e ramaglie "scartate" dalle segherie, nonché dagli sfalci dei giardini privati, situati nelle zone limitrofe.

Tutti gli impianti sono stati progettati in depressione, così da evitare la fuoriuscita, volontaria o accidentale, di residui di lavorazione non trattati. Per la fase che consuma più energia, l’essicazione del legno, abbiamo scelto di utilizzare un forno a biomassa che rilascia nell'atmosfera esclusivamente aria e vapore.